I bambini leggono

Lascia un commento

.. è il diario di un libraio, che racconta quel che succede nella sua libreria e quel che impara giorno per giorno. Il punto fermo è uno solo: restare sempre dalla parte dei bambini.
I bambini leggono raccoglie impressioni sulla società, sulla scuola, sulla considerazione che genitori e insegnanti hanno dei bambini.
Riflette sul ruolo della fiaba, sull’editoria per ragazzi di quel periodo, sui libri innovativi che iniziano ad uscire, sull’educazione tradizionale e sulla pedagogia moderna.
Ci sono fiabe rivisitate e ricostruite da un punto di vista diverso, ci sono filastrocche, ci sono le tracce di polemiche, uscite sui giornali di quel periodo, tra cosa è giusto o meno insegnare ai bambini.
La cosa che colpisce è che le riflessioni fatte allora, negli anni Settanta, per molti versi valgono ancora oggi, seppur in misura diversa. A dimostrazione del fatto che ancora l’interesse per bambini e ragazzi soffre per scarso approfondimento e per una diffusa superficialità.

Giupì alla Feltrinelli – 7 ottobre 2012

Lascia un commento

Il 7 ottobre 2012 si è svolto l’atelier di storie & colori di Giupì in collaborazione con lo SCI (spazio di cura per l’infanzia) presso lo spazio Feltrinelli di L.go Argentina.

Nonostante il musicista Gianfranco ammalato, la collaboratrice Pia in Germania l’atelier è andato alla grande: la libreria era colma di bambini che hanno tutti ascoltato attentamente le storie narrate da Giusy e cantato e riso insieme a lei sulle note delle sue divertenti filastrocche!

Alice, Andrea, Gaia, Martina, Cristiano, Jacopo…ricordiamo solo pochi nomi perchè eravate veramente in tanti,ma di ognuno di voi avremo il ricordo degli occhi stupiti, le bocche aperte, i commenti estemporanei divertenti…grazie per l’attenzione, per lo stupore, per le risa, per i capricci, per le mani ed i piedini…

grazie perchè sapete già ascoltare più di noi adulti!

Al prossimo atelier…con Giupì!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Atelier di Storie e Colori presso lo SCI

Lascia un commento

Il secondo atelier di Giupì si è contraddistinto per i suoi toni distesi e delicati, in una mattinata calda e afosa che alcuni hanno preferito trascorrere insieme a noi piuttosto che al mare…e di ciò ci sentiamo onorati!
Il trinomio musica-lettura-arte, realizzato in questo contesto dalla triade Gianfranco – Giusy – Pia in un susseguirsi di  immagini, parole e suoni, ha offerto a tutti noi sensazioni dolcissime, belle vibrazioni e a quanto pare il messaggio è arrivato!
Gianfranco ha eseguito arpeggi lievi e delicati, ma in alcuni momenti energici e onomatopeici, descrivendo ad esempio al meglio “capitomboli e bernoccoli”, lettura in cui un tenero coniglietto si fa continuamente male e riesce, alla fine, a esorcizzare e affrontare le proprie paure, le propre ansie legate alle sue frustrazioni di bambino alle prese con un capitombolo, un bernoccolo, una scottatura, una spelatura, un mal di pancia e via discorrendo…Prima o poi tutti impariamo a confrontarci con le misure e le mille differenze …per imparare a stare in questo mondo, senza farsi troppo male…e perchè non provarci con un buon libro che consigliamo a tutti per sdrammatizzare i momenti della “bua”?

Gli altri scelti per questo secondo atelier sono stati: Che cos’ è un bambino?- Dieci dita alle mani e dieci dita ai piedini -Dov’è la mia mamma? Per ognuno di essi si è susseguito un momento di  immersione nelle immagini e nei colori, grazie alla maestria di Pia la quale ha “srotolato” storie e fatto un bucato di facce , calze e magliette che poi ha abilmente steso affinchè si “asciugassero” le storie lette e interpretate da Giusy, perchè a Giupì i panni…piace lavarli in casa di altri!!!! Come sempre al termine delle letture è seguito un atelier di colori, durante il quale i bambini di varie età hanno potuto decorare le proprie personalissime facce con la tecnica del collage, sempre molto gradita e accolta, potendo scegliere fra una stragrande quantità e qualità di carta, stoffa, lana e tessuti vari, per unire al piacere del guardare e dell’ascoltare, quello più fisico del toccare con mano!

Bellissima e significativa la presenza dei genitori i quali hanno sia osservato che partecipato con entusiasmo. Per noi i loro sorrisi sono la conferma che c’è un forte bisogno di stare, fare ed essere insieme.

Ecco uno slideshow con le foto di come si è svolto l’atelier!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Primo atelier -13 maggio 2012 – Libreria Città del Sole

4 commenti

Il primo atelier di Giupì, presso la libreria Città del sole di Trastevere, è stato un successone! I genitori si sono divertiti, tanto quanto i bimbi e sono stati molto calorosi, oltre che molto presi.

Abbiamo letto : filastrocca delle manidov’è la mia mammadieci dita alle mani e dieci dita ai piedini e cantato, mimato, filastroccato e infine decorato una mano con collage di stoffe bellissime e carte di ogni tipo.

Un’ attività semplice ma intensa che i bimbi hanno gradito nonostante il caldo e il piccolo spazio.

Evviva gli ateliers di storie e colori di Giupì!!!

Questo slideshow richiede JavaScript.